ultimi ordini

  •  
    Sweden, Anna Ã.
  •  
    Portugal, marisa P.
  •  
    Portugal, Paulo C.
  •  
    Greece, ΓΙΩΡΓΟΣ Î.
  •  
    Greece, Pentidis P.
  •  
    Portugal, Nuno R.
  •  
    Greece, mixalis T.
  •  
    Portugal, Rui S.
  •  
    France, larbi Y.
  •  
    France, Juliano B.
  •  
    Portugal, Ricardo Miguel Camarão S.
  •  
    Serbia, Marko K.
  •  
    Portugal, Antonia L.
  •  
    Italy, Ilaria G.
  •  
    United States, sefik Z.
  •  
    Greece, Angeliki K.
  •  
    Greece, Angelos F.
  •  
    France, michel C.
  •  
    Italy, Andrea G.
  •  
    Germany, Marion K.

Semi del Melograno Nano (Punica granatum Nana)

Semi del Melograno Nano (Punica granatum Nana)

Prezzo per Confezione da 10 semi. 

Il Melograno (Punica Granatum) è una pianta della famiglia delle Punicaceae o Lythraceae originario dell’Asia sud-occidentale. Il nome Melograno deriva dal latino Malum (mela) e Granatum (con semi).E’ molto resistente e rustico, sopporta temperature fino a 17° sotto zero e ama essere esposta in pieno

Maggiori dettagli

252 articoli disponibili

Solo online

1,75 €

Aggiungi alla mia lista dei desideri

Programma fedeltà Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


Semi del Melograno Nano (Punica granatum Nana)

Prezzo per Confezione da 10 semi. 

Il Melograno (Punica Granatum) è una pianta della famiglia delle Punicaceae o Lythraceae originario dell’Asia sud-occidentale. Il nome Melograno deriva dal latino Malum (mela) e Granatum (con semi).

 

E’ molto resistente e rustico, sopporta temperature fino a 17° sotto zero e ama essere esposta in pieno sole. (In seguito ti spiegherò come proteggerla dal freddo e come deve essere annaffiata).

 

Non teme il vento secco o freddo ma specialmente nella forma ad alberello (come nella prima foto in alto) è bene sostenerla con un tutore per evitarne lo sballottamento e la caduta con conseguenti rotture dei rami e perdita dei frutti.

 

A differenza del Melograno normale, i frutti del Melograno nano non sono commestibili.

 

Il Melograno nano si presta molto bene a diverse forme di allevamento. Nelle foto seguenti puoi vedere la forma a cespuglio, ad alberello, a bonsai e la forma libera; puoi ottenere anche altre forme manipolando il tronco e i rami. Ti spiegherò in seguito come fare per ottenerle.

 

Il tronco, che può superare i 5 centimetri di diametro, presenta screpolature e torsioni, specialmente nelle piante adulte; I rami tendono ad infittirsi e incrociarsi, per questo, in alcuni tipi di allevamento, vanno orientati e potati secondo le tue esigenze (per questo ti dirò in seguito come fare).

 

Le foglie, lunghe circa 3 centimetri, sono di forma stretta e allungata, lucide e di colore generalmente verde chiaro ma col passare del tempo e delle stagioni diventano più scure e durante il periodo autunnale assumono un colore giallo intenso offrendo uno spettacolo meraviglioso. E’ una pianta a foglia caduca quindi d’inverno i rami restano spogli con i frutti ancora attaccati e qui ancora un altro spettacolo, non si finisce ma i di ammirarla.

 

I fiori germogliano nella parte apicale di tutti i rami e se la pianta è bene esposta al sole e nutrita adeguatamente, ricoprono completamente la chioma. Sono di forma tondeggiante allungata tubolare con una base coriacea coronata dalla quale escono i petali di un colore rosso intenso.

 

I frutti iniziano a comparire all’inizio dell’estate e se la pianta è adeguatamente coltivata possono riempire tutta la chioma (come puoi vedere nelle foto). Sino rotondeggianti e, come nei fiori, presentano una coroncina al loro apice, di colore rosso cangiante a seconda della stagione: da rosso/violaceo e verde all’inizio, per poi diventare rosso intenso in estate avanzata. I più grandi possono raggiungere un diametro di 5 centimetri ma generalmente sono di 3/4 centimetri. Ti ricordo che i frutti del Melograno nano non sono commestibili e la corteccia può essere tossica.

 

Coltivazione

 

Piantagione: come già sai il Melograno nano può essere utilizzato sia in vaso che in piena terra. In giardino la puoi piantare singolarmente o in gruppo con altre piante, oppure per creare basse siepi intorno alle aiuole. Anche se dovrai dedicargli un po’ più di cure, ti consiglio di coltivarla specialmente in vaso perché così potrai spostarla a tuo piacimento per abbellire la tua casa per ogni circostanza.

 

Esposizione. Il melograno nano ama essere esposto in pieno sole da cui può dare il massimo della sua bellezza; durante l’inverno va messo al riparo soltanto se le temperature scendono sotto i  -7/-8 gradi, comunque è bene proteggere le radici con la pacciamatura.

 

Il trapianto va effettuato in autunno o in primavera; in giardino non dovrai preoccuparti molto del terreno perché si adatta benissimo a meno che non si tratti di un terreno troppo compatto e povero, in questo caso dovrai fare delle buche abbastanza larghe e profonde e riempirle con terriccio universale di buona qualità. Se la piantagione avviene in vaso devi usare ugualmente un terriccio universale di buona qualità; la misura del vaso deve essere di 14/16 cm. di diametro per le piante giovani di 2/3 anni e di 20/24 cm. di diametro per le piante man mano più adulte. Un consiglio, che vale anche per tutte le altre piante, è di non usare vasi molto grandi perché le radici fanno fatica a respirare e si avrà un degrado a livello estetico.

 

Produzione propria di piantine. Se vuoi occuparti personalmente della produzione di piantine ti dico subito che non è affatto difficile. Raccogli i semi quando i frutti sono ben maturi o meglio quando sono già essiccati sulla pianta, falli asciugare benissimo al sole e conservali in luogo asciutto in una bustina di carta. In primavera effettua la semina in una cassetta o direttamente in vasetti di 10 cm. di diametro col terriccio che ti ho consigliato per i trapianti. Metti i semi in ammollo con acqua per due giorni per farli ammorbidire, così avrai una germogliazione anticipata; se usi una cassetta spargi i semi a 5/6 cm. di distanza l’uno dall’altro, se usi i vasetti poni 2/3 semi per vaso avendo poi cura di lasciare una sola piantina per vaso, togliendo le più brutte; in entrambi i casi ricopri i semi con uno strato di circa un centimetro di terra e annaffia a fondo delicatamente.  Poni i contenitori in un luogo luminoso e all’aria aperta, abbi cura soltanto di proteggerli da animali e agenti atmosferici che potrebbero scavare il terreno.

 

In breve tempo vedrai spuntare le piantine che rimarranno nei lori contenitori fino all’autunno quando potrai effettuare il trapianto; nel frattempo annaffia regolarmente soltanto se il terreno è troppo asciutto. Ricorda che il Melograno Nano non sopporta molto i ristagni d’acqua e non è molto esigente di frequenti annaffiature.

 

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Solo gli utenti registrati possono inserire un nuovo commento.

Brand:
Product: Semi del Melograno Nano (Punica granatum Nana)
Description: Semi del Melograno Nano (Punica granatum Nana) Prezzo per Confezione da 10 semi.  Il Melograno (Punica Granatum) è una pianta della famiglia delle Punicaceae o Lythraceae originario dell’Asia sud-occidentale. Il nome Melograno deriva dal latino Malum (mela) e Granatum (con semi).E’ molto resistente e rustico, sopporta temperature fino a 17° sotto zero e ama essere esposta in pieno
Category: Home
Price at : 1.75 EUR
Availability: (252 items)
Product rating for Semi del Melograno Nano (Punica granatum Nana): 5 / 5 (1 total votes, 1 total reviews)
Visit our Google+ profile

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno anche comprato ...

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Paga adesso

COMMENTI

Sydney
Nice Seeds, Great Seller, Fast Shipping ! ! Recommend to All Buyers, A+++++

User Online

User Online: 13
Today Accessed: 4060
Total Accessed: 1038857
Your IP: 54.163.94.5